NaviGoogle

Google  ha messo insieme Google Maps con la propria piattaforma mobile Android ed ha messo a punto il GPS prossimo venturo:

Il navigatore Google (il NaviGoogle o GPSoogle, come lo chiamo io) fa quello che dovrebbero fare i navigatori ma che oggi non fanno: segnalarmi i negozi che mi interessano (e non solo quelli elencati tra i POI caricati sul navigatore), darmi una vista verosimile del luogo in cui mi trovo, aggiornare le mappe e le informazioni sul traffico in tempo reale.

Se non incontrerà ostacoli tecnici ed economici  (legati ad esempio al traffico dati non trascurabile che genera un GPS del genere), Google reinventerà la navigazione GPS, come ha reinventato la ricerca dei siti, la gestione della posta elettronica, la cartografia e tante altre cose. Ha i numeri (soldi) e le tecnologie (Maps, Android, Street View) per farlo. Ha soprattutto un modello di business vincente: passare dalla pubblicità indifferenziata alla pubblicità locale e personalizzata.  Tra un paio d’anni diventerà normale il seguente dialogo con il navigatore:

Automobilista: “Ho fame”

NaviGoogle: “C’è una pizzeria dietro l’angolo che oggi regala la bibita. Ti indico la strada?”

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...