OpenOffice.org 2.3

Ed eccoci arrivati alla versione 2.3 di OpenOffice.org la suite open source per la videoscrittura, i fogli elettronici e le presentazioni, l’equivalente gratuito di Microsoft Office. Io uso OO sia a casa sia sul lavoro a partire dalla versione 1.1 (sempre su piattaforma Windows) da tre anni con grande soddisfazione (naturalmente sopportando qualche mancata conversione tra OO e MS Office) e in un paio di occasioni OO mi ha risolto problemi di compatibilità tra versioni diverse dello stesso MS Office … Di OO apprezzo in particolare Writer, Calc e Draw, trovo difficile da usare Base mentre Impress tende a creare file grossi e alla lunga poco gestibili. Pur con qualche limite, è una scelta che raccomando a tutti, a casa e sul lavoro. Le principali novità della 2.3 sono descritte qui.

iGoogle & Google Docs: il tuo prossimo desktop d’ufficio ?

(aggiornamento di un post del 6 maggio 2007)

iGoogle punta a diventare un desktop virtuale e Google Docs una suite office … Certo manca ancora tanto, le funzionalità di Google Docs rispetto a quanto offerto da Microsoft Office o da OpenOffice.org sono veramente limitate; le “finestre” che si possono aprire su iGoogle sono poco regolabili e i contenuti predefiniti (anche se ormai molto vasti). Però però … ormai mi sto abituando ad appuntarmi lì le cose che voglio “portare con me” sia a casa sia al lavoro sia in vacanza perché l’idea base di Google è forte ed intrigante: virtualizzare il desktop e le sue applicazioni, tornare a mettere tutto sul server riducendo il client a poco più di un browser, delocalizzare le informazioni e le applicazioni. D’altronde è proprio su questo campo (e non certo su quello dei servizi come le mappe o la ricerca) dove si gioca la guerra tra BigG e BigM perché è sul dekstop e su Office che Microsoft fa (per ora) i soldi …

Ecco una breve sintesi degli strumenti da ufficio che puoi portare sempre con te grazie a iGoogle e Google Docs (più un po’ di widget installabili nella pagina):

  • la post elettronica Gmail (che è in grado di recuperare i messaggi anche da altri sistemi di posta, diventanto così un punto unico di accesso ai diversi account email personali e di lavoro)
  • la suite di videoscrittura, fogli elettronici e da questa settimana anche presentazioni alla powerpoint
  • un potente aggregratore di notizie (RSS Reader)
  • un calendario eventi
  • una to do list

Ecco un video (in inglese) che spiega i vantaggi della condivisione dei documenti su server (basata su Google Docs) rispetto alla condivisione via mail:

Segnalo un altro video (in italiano) più tecnico su ICTv, che spiega come usare Google Docs.